.

home

 

progetto

 

redazione

 

contatti

 

quaderni

 

gbeditoria


.

[ISSN 1974-028X]


RUBRICHE


attualità

.

ambiente

.

arte

.

filosofia & religione

.

storia & sport

.

turismo storico



 

PERIODI


contemporanea

.

moderna

.

medievale

.

antica



 

EXTEMPORANEA


cinema

.

documenti

.

multimedia



 

ARCHIVIO


.

contemporanea


N. 139 - Luglio 2019 (CLXX)

CRESCERE SOTTOVUOTO

IL CENTRO COMMERCIALE COME LUOGO DI AGGREGAZIONE

di Daria Addabbo

 


Il centro commerciale come luogo di aggregazione sta sostituendo non soltanto la piazza e il mercato, ma anche, in maniera sempre più evidente, quello spazio di incontro e socializzazione giovanile identificato nel “muretto”. Chi affolla questi luoghi? Soprattutto giovani e giovanissimi: moderne coppie con figli, famiglie più convenzionali, comitive, teenager, ragazzi di passaggio, bambini vestiti a festa, giovani compratori e venditori.


Il centro commerciale accoglie, protegge, abbraccia. Le testimonianze raccolte lo confermano. La piazza, l’agorà, ha rappresentato per l’uomo occidentale, che vi è nato, il centro della “polis”, la soluzione urbanistica deputata allo svolgimento democratico delle principali attività sociali.


Oggi, mutatis mutandis, i giovani vivono il centro commerciale come la risposta più comoda a gran parte dei loro bisogni.

 

 

 

 

 

 

 



 

 

COLLABORA


scrivi per InStoria



 

EDITORIA


GBe edita e pubblica:

.

- Archeologia e Storia

.

- Architettura

.

- Edizioni d’Arte

.

- Libri fotografici

.

- Poesia

.

- Ristampe Anastatiche

.

- Saggi inediti

.

catalogo

.

pubblica con noi



 

links


 

pubblicità


 

InStoria.it

 


by FreeFind

 

 


[REGISTRAZIONE AL TRIBUNALE CIVILE DI ROMA N° 577/2007 DEL 21 DICEMBRE]


 

.